Vai al contenuto

Che comodità entrare in un negozio prendere quello che ci serve ed uscire senza passare per la cassa, vero? Tra un po’ potrebbe essere realtà, infatti, Amazon Go promette proprio questo: entrare in un negozio apparentemente normale prendere quello che ci occorre e uscire, senza cassieri e casse, pagando la spesa direttamente tramite l’account Amazon.

Alla rendere reale questa nuova esperienza di shopping è tecnologia all’avanguardia. Parte della quale la usiamo già quotidianamente e si rifà a quella che permette la guida automatica o assistita all’interno delle nostre auto.

Forse questa trasformazione potrebbe dare nuova linfa al settore dello shopping “tradizionale” permettendogli di confrontarsi ad armi pari con il mondo degli shop online, per saperne di più clicca qui.

Come funziona Amazon Go

Il funzionamento è abbastanza semplice. Ogni cliente per accedere a questi innovativi punti vendita dovranno esibire, o strisciare, su un apposito lettore lo smartphone con il codice generato nell’app di Amazon Go che funzione come se fosse un badge. Da quel momento le telecamere che sono posizionate ad ogni centimetro del negozio seguono l’utente analizzando tutti i suoi comportamenti.

Il cliente viene monitorato attraverso l’utilizzo sia di telecamere convenzionali che di quelle ad alta definizione. Tutto quello che le telecamere registrano viene inviato in tempo reale a un potente software di riconoscimento, basato sull'intelligenza artificiale, che nello stesso momento riesce a distinguere diverse persone e osservare che cosa ognuno di essi preleva dagli scaffali.

Anche gli scaffali sono dotati di tecnologia innovativa come i sensori di peso grazie ai quali riescono a determinare senza errori che cosa viene prelevato da ogni scaffale, oltre al fatto che ogni prodotto ha una sua posizione ben precisa. Non ci sarà posto per i furbetti perché attraverso queste tecnologie il sistema sarà in grado sempre di capire quale prodotto è stato preso dallo scaffale e anche la quantità sottratta.  

Per quanto riguarda il consumatore una volta all’interno del negozio il suo comportamente non deve essere diverso rispetto a quello adottato in negozi tradizionali: si può camminare liberamente tra gli scaffali con la possibilità di prendere qualcosa e poi cambiare idea e rimetterla al suo posto. Una volta terminati gli acquisti, non esistono casse automatiche, si esce e basta. 

Tranquilli pagheremo i nostri acquisti: i soldi sono prelevati automaticamente dalla carta di credito. 

Le persone che hanno già vissuto questa esperienza in un negozio Amazon Go hanno riferito che l'esperienza d'acquisto è piacevole e ben presto ci si dimentica di essere in un posto super pieno di telecamere. 

Progetti per il futuro

Secondo alcune fonti la tecnologia è stata pensata per essere applicata in una catena di supermercati che Amazon ha acquistato a giugno 2017, la Whole Foods, anche se Amazon aveva già messo a tacere questa indiscrezione dichiarando che non prevede di applicare la nascente tecnologia nei negozi della catena acquistata.

Intanto i progetti per il futuro sono grandiosi e prevedono quasi 3.000 aperture, entro il 2021, di negozi senza cassiere. Probabilmente in futuro questa realtà sarà applicata a diversi livelli: dal piccolo negozio del quartiere ai grandi supermercati.