Vai al contenuto

Tutto il necessario per una vacanza in barca a vela

L’estate è arrivata e sappiamo tutti che è la stagione che più permette di vivere il mare. Non sempre però la spiaggia è la migliore soluzione per trascorrere una vacanza rilassante in compagnia. Per questo ci sono diverse opzioni da valutare, tra queste una delle più belle è sicuramente la barca a vela. Cosa c’è di meglio di una vacanza in barca cullati dalle onde? Per trascorrere una vacanza così, però, bisogna avere la giusta attrezzatura. La prima cosa che occorre è ovviamente la barca a vela, ma quella si può facilmente noleggiare. Per il resto, vediamo cosa bisogna portare in un soggiorno in barca a vela. Non può mancare sicuramento un costume da bagno, che potrai acquistare anche sul sito di Sand bikini.

Cosa portare in barca a vela

Quando si sceglie la barca a vela per le vacanze bisogna essere preparati all’idea che non è detto che si raggiunga la terra ferma in poco tempo, per questo bisogna avere con sé tutto l’occorrente. La prima cosa da scegliere sono i vestiti tra cui ovviamente non può mancare il costume da bagno. Oltre quello però c’è bisogno di abiti che possano riparare dal vento, indumenti a maniche lunghe necessari soprattutto nelle ore serali e notturne. In generale meglio prediligere abiti comodi e confortevoli, stessa cosa vale per le scarpe. Altra cosa importantissima è la protezione solare. Con il vento prendere il sole è molto più piacevole, ma si rischia bruciarsi senza accorgersene. Importanti anche un cappellino per proteggere la testa e gli occhiali da sole per gli occhi. Da non dimenticare gli asciugamani, sia i teli mare che quelli per l’igiene personale. Ciò che non può proprio mancare sono acqua e cibo. Come detto, raggiungere la terraferma non è sempre facile e immediato, per questo avere una scorta è importante, sia se non si riesce ad avvicinarsi al porto in tempi brevi, sia per avere a portata di mano quel che si vuole quando si vuole. Snack confezionati e alimenti in scatola si mantengono benissimo, ma con un frigorifero da barca è possibile anche portare frutta e verdura. Sono ovviamente indispensabili i documenti, necessari soprattutto in caso di controllo della Guardia Costiera. Da tenere in ordine sia i propri documenti che quelli dell’imbarcazione, che sia di proprietà che noleggiata. Tra questi non può mancare la patente nautica. Nonostante in barca non servano, bisogna portare  contanti o bancomat da poter usare quando si scende al porto per poter vivere a pieni i bellissimi luoghi in cui si ha la possibilità di approdare.